Ricerca per tag

Autospurgo a riciclo

PULIZIA COLLETTORI FOGNARI CON AUTOSPURGO A RICICLO ACQUA CONTINUA E SCARICO IN QUOTA


L’ACQUA è UN BENE PREZIOSO……PERCHE' SPRECARLA?

L’autospurgo con sistema riciclo ha enormi differenze dai normali mezzi di autospurgo o dagli escavatori a risucchio. Questo mezzo, grazie alle sue particolarissime caratteristiche tecniche, permette di pulire grandi collettori fognari o impianti di depurazione attraverso l’utilizzo dell’acqua stessa della fognatura.

Il risparmio per i gestori del servizio idrico è enorme: grazie al riciclo dell’acqua reflua vengono evitati tutti i costi inutili che si affronterebbero con un normale autospurgo, come ad esempio il consumo dell’acqua pulita per migliaia di litri ed i vari viaggi in discarica per conferire un rifiuto misto ad acqua.

L’AUTOSPURGO A RICICLO:

  • risparmia acqua pulita poiché usa quella della stessa condotta;
  • non necessità della chiusura del tratto fognario;
  • separa all’interno l’acqua aspirata dal residuo solido scaricando l’acqua in eccesso;
  • conferisce in discarica il SOLO RIFIUTO SOLIDO prodotto dalla fognatura;
  • scarica il rifiuto solido direttamente in cassone scarrabile anziché in testa all’impianto;
  • elimina i vari viaggi di conferimento e inutili tempi morti in cantiere;

I vari costi di questi passaggi a carico dell’ente vengono eliminati attraverso l’utilizzo dell’autospurgo a riciclo. In particolare:

  • vengono evitati inutili spostamenti a causa del riempimento di acqua dei normali autospurghi;
  • viene evitato lo scarico del rifiuto della fognatura in testa all’impianto;
  • si può evitare di dover drenare il rifiuto poiché viene già grigliato dal riciclo e scaricato nel cassone.
Questo mezzo, grazie alle sue pompe di aspirazione e all’alta pressione, è l’anello di congiungimento tra il più potente autospurgo e l’escavatore a risucchio.

La nostra società è in grado di aspirare materiale solido, liquido o melmoso fino a 30 Mt di profondità, con una tubazione del diametro 20 cm montato sul braccio telescopico orientabile a 180°. Inoltre il mezzo è dotato di vari optional che consentono di affrontare ogni tipo di situazione, tra cui un compressore che immette aria nelle tubazioni per aspirare ancora più in profondità tramite tecnologia “air lift”.

Il materiale solido residuo nella cisterna viene scaricato in quota nei cassoni scarrabili o nei big bag, permettendo l’insaccamento del rifiuto fino a 2 Mt di altezza da terra, così da facilitare e ridurre inutili costi di smaltimento dei rifiuti prelevati.

ESCAVATORE A RISUCCHIO

ESCAVATORE A RISUCCHIO


L’escavatore a risucchio è in grado di aspirare qualsiasi tipo di materiale solido, liquido, polverulento o melmoso, fino a 30 mt di profondità e 150 mt di distanza con tubazione del diametro da 25 cm.

Il materiale viene aspirato e caricato all’interno del contenitore di stoccaggio senza dispersione di polveri nell’ambiente di lavoro rispettando le normative vigenti in materia di sicurezza.

Questo mezzo all’avanguardia, acquista importanza grazie alla velocità d’azione combinata al minor impiego di manodopera sul cantiere, soprattutto per quanto riguarda le lavorazioni scomode, per esempio quelle da eseguire a mano o dove i mezzi meccanici sono impossibilitati ad entrare, o magari addirittura in siti irraggiungibili fisicamente.

 

MAGGIORI CAMPI DI IMPIEGO

ASPIRAZIONE TERRA, POLVERI, CALCINACCI

Negli scantinati, nei locali interrati, negli appartamenti, nei sottotetti, dove i mezzi meccanici non possono entrare o dove gli operatori sono costretti ad agire manualmente, l’escavatore a risucchio, grazie alla sua potenza, consente di aspirare in tempi rapidi e caricare il materiale direttamente in cassone, evitando di utilizzare il tiro, le canale, oppure di occupare il suolo pubblico con i cassoni scarrabili.

DISSOTTERRAMENTO SERBATOI

Precedentemente, per liberare dalla sabbia e dissotterrare le cisterne poste in spazi molto stretti, l’unico modo era farlo manualmente o con i mezzi meccanici che comportavano il rischio di danneggiare la cisterna, o peggio di creare scintille per quanto riguarda i serbatoi del gas.

Oggi esiste un nuovo metodo veloce e non distruttivo: l’escavatore a risucchio. Grazie all’utilizzo del tubo di aspirazione e a quello del braccio meccanico, libera la cisterna in totale sicurezza in 1/6 del tempo impiegato in precedenza, consentendo quindi anche grandi risparmi di manodopera.

PULIZIA E RIATTIVAZIONE SOTTOPASSI STRADALI E CUNETTE LATERALI

Grazie alla sua potenza di aspirazione ed alla traslazione automatica radiocomandata, l’escavatore a risucchio è la soluzione ideale per una corretta e veloce pulizia di cunette laterali e sottopassi stradali, solitamente situati in posizioni difficili da pulire a mano o con mezzi meccanici.

SCAVI IN ASPIRAZIONE

Solitamente quando il terreno viene smosso dai normali escavatori, i primi cavi o tubi che si incontrano vengono danneggiati. Questo macchinario invece scavando in aspirazione e lavorando con precisione, consente la salvaguardia di reti esistenti. Attraverso questa tecnologia vengono effettuati prescavi di verifica senza creare alcun danno ai sottoservizi.

MANUTENZIONE DEPURATORI

MANUTENZIONE IMPIANTI DI DEPURAZIONE


Tra i vari servizi erogati, la nostra società effettua anche la pulizia e la manutenzione degli impianti di depurazione civili ed industriali. Avvalendoci dei nostri mezzi e dei nostri operatori, eseguiamo l’aspirazione e la pulizia di sedimentatori e dissabbiatori, montando ponteggi e scale di accesso dove necessario. Riusciamo a garantire ogni servizio di pulizia degli impianti di depurazione grazie alle attrezzature ad alta pressione presenti sui  nostri mezzi.


LAVAGGI INDUSTRIALI

BONIFICHE POST ALLUVIONE

PULIZIA PAVIMENTAZIONI CON LAVASPYRA


All’interno del parco macchine della ITALSERVIZI 2000, merita particolare attenzione il nuovo Escavatore a Risucchio LAVASPYRA. Questo mezzo, oltre a svolgere le stesse funzioni dell’escavatore a risucchio tradizionale, permette di lavare ad alta pressione ed allo stesso tempo aspirare sia l’acqua che lo sporco su qualsiasi pavimentazione, che sia essa asfalto o cemento. Ciò viene garantito grazie alla pompa ad alta pressione combinata con la forza di aspirazione e grazie ad una barra posteriore, delle dimensioni di una normale carreggiata stradale.

Il LAVASPYRA riesce a lavare ed aspirare allo stesso tempo la pavimentazione sottostante tramite il comando di traslazione idraulica ed utilizzando gli ugelli dell’acqua a pressione insieme ai condotti di aspirazione, inseriti nell’apposita barra di aspirazione posteriore. Inoltre, il LAVASPYRA è in grado di muoversi in completa autonomia grazie ad un radiocomando azionato dall’operatore, il quale può controllare anche da terra, in tempo reale, la corretta pulizia della pavimentazione.

Altra peculiarità che distingue questa macchina dai tradizionali escavatori a risucchio, è la presenza di una pompa dell’acqua con capacità di 300 bar di pressione, che permette di portare a compimento qualsiasi lavoro di pulizia aggiuntivo, ad esempio nel caso ci fosse bisogno della pulizia di collettori o di caditoie stradali.

I campi di impiego del LAVASPYRA possono essere i più vari:

  • rimozione del fango delle alluvioni;
  • lavaggio ed aspirazione di grandi piazzali;
  • pulizia di strade ed autostrade;
  • pulizia di banchine dei porti o di piste degli aeroporti;
  • pulizia di impianti di fonderia e discariche;
  • pulizia di strade di cantiere.

  

Il LAVASPYRA riesce a pulire pavimentazioni sporche di qualsiasi materiale, grazie alla nuova tecnologia di lavaggio utilizzata in contemporanea all’aspirazione, permettendo così di ridurre le polveri inquinanti che si erano precedentemente depositate al suolo.